Home / Le notizie di Samantha / Ambiente / Autoproduzione: fare in casa l’ammorbidente alla lavanda

Autoproduzione: fare in casa l’ammorbidente alla lavanda

ammorbidente-lavandaBentrovati! Come è andata la sperimentazione del detersivo per piatti? Se avete dei dubbi o domande, scrivete pure nei commenti!

Oggi vi parlerò di come fare a produrvi un ottimo ammorbidente per il bucato, ecologico e profumato. Per chi ancora non lo sa, all’interno alla maggior parte degli ammorbidenti acquistati al supermercato, troverete tensioattivi chimici, non biodegradabili e tossici per noi e l’ambiente. L’ammorbidente va a formare una specie di pellicola nei tessuti, di conseguenza alla lunga si potrebbero avere delle reazioni allergiche sulla pelle. Si potrebbe usare semplicemente l’aceto, ma a molte persone non piace l’odore.

Lista della spesa: 1 litro di acqua del rubinetto ( basta plastica 😛 ), 1 cucchiaio da minestra di fiori di lavanda essiccati ( in erboristeria ), un sacchettino di tullè ( va benissimo la bomboniera della cugina antipatica), 150gr di acido citrico ( ha inizio la caccia al tesoro! ), 1 Bottiglia da 1 litro con collo largo.

“E cusa lè questo acido qui?!” E’ uno degli acidi più diffusi negli organismi vegetali, “si ok, e dove lo posso accatare?! ( genovese – italiano = comprare)” Beh, in alcuni negozi che vendono biologico spesso si trova, ma se sei di Genova oggi è il tuo giorno fortunato, “Ah si?! E perchè?”, Non solo ti consiglio un negozio che ce l’ha, ma solo per te, e non solo per oggi, avrai diritto ad uno sconto, sai a voi Genovesi grandi risparmiatori fa sempre piacere spendere meno! 😉

Vai dal negozio “La Formica” in Via Trebisonda 21 a Genova e pronuncia questa frase” Grazie a Luana l’ammorbidente non lo compro mica, lo faccio con l’acido citrico della formica!” Se hai dei problemi di memoria puoi sempre condividere il link di questo articolo su Facebook, scrivi la frase magica e cita usando la chiocciolina @La Formica Riceverai un buono sconto del 10% sull’acquisto dell’acido citrico!
“Bando alle Ciance” ( toscano – italiano = basta con le parole ), andiamo ai fatti:
Se volete il riassunto,  consapevole che le mie parole possono stancare … gurdate questa breve presentazione:

Riempite la bottiglia con l’acqua e aggiungeteci l’acido citrico. Riempite il sacchettino di tulle con fiori di lavanda, chiudetelo con il nastro e immergetelo nella bottiglia. Quando il liquido diventerà rosa, basterà una notte, potrete utilizzarlo al posto del solito ammorbidente dopo averlo agitato bene. FATTO. 😉

Io lo uso regolarmente da un bel po di tempo e mi trovo benissimo, a prova di maschietto, visto che che vogliono capi morbidi e profumati più di noi donne! 😀 Potete scegliere la profumazione che preferite…fiori d’arancio, anice e chi più ne ha più ne metta!

Buona giornata! 😀
Luana Ciambellini ( Luck )

About Luck

Luck
Luana Ciambellini ------------------------------------------------------------------------------------------------------- Da sempre attenta all'ambiente sviluppa diversi progetti per la riduzione dei consumi e per la valorizzazione di prodotti ed economia locale. Ideatrice di Eticologiche insieme a Silvia Dalla Dea, si specializza nella produzione di saponi artigianali naturali.

Check Also

La mia intervista a Jodi Berg, amministratore delegato di Vitamix

In occasione dei K-Days di Künzi ho avuto il piacere di intervistare Jodi Berg, amministratore …