Home / Ricette / Dolci / Biscotti alle fragole (con gli scarti dell’estrattore)

Biscotti alle fragole (con gli scarti dell’estrattore)

biscotti fragole scarti estrattore

Questi biscotti alle fragole nascono dall’esigenza di riutilizzare la polpa di un delizioso succo di fragole che ho preparato con l’estrattore. Ultimamente sto bevendo spesso i succhi preparati con l’estrattore e mi dispiace buttare via la polpa, sopratutto quando utilizzo fragole e fragoline di bosco, come in questo caso. Il risultato mi ha soddisfatto ma non si tratta di biscotti croccanti: rimangono piuttosto morbidi, grazie alla presenza della frutta e sono perfetti come spuntino sano di metà mattinata o di metà pomeriggio o per una colazione energetica, grazie anche alla presenza dei semi di zucca e girasole.

Lista della spesa (per 20 biscotti):

  • 280g di farina di tipo 2
  • 70g di zucchero di canna
  • 1 pizzico di sale e 1 pizzico di bicarbonato di sodio
  • 150g di polpa di fragole, fragoline di bosco e mirtilli
  • 70g di olio di riso
  • 1 manciata di semi misti (girasole, zucca)

In una ciotola unire la farina setacciata, lo zucchero di canna, il sale e il bicarbonato di sodio e mescolare. Unire la polpa di fragole, l’olio di riso e i semi e impastare fino a creare una frolla compatta, senza lavorarla troppo. Lasciare in frigo per 30 minuti a riposare, accendere il forno a 180°. Formare delle palline di impasto e schiacciarle per ottenere dei dischi e disporre sulla teglia coperta di carta da forno. Cuocere per 18-20 minuti e lasciar raffreddare sulla teglia per qualche minuto prima di gustarli.

About admin

Check Also

Polpette broccolose

Evviva! Una nuova ricetta finalmente! Scusate se ci ho messo tanto ma è stato un …