Home / Ricette / Bocconcini di seitan al curry

Bocconcini di seitan al curry

bocconcini-di-seitan-al-curry-CUCINASAMANTHA
Altra ricetta ispirata a Simone Salvini e alla sua Organic Academy. L’ho leggermente modificata per questioni di tempi e ne sono veramente soddisfatta. Ho fatto riposare l’impasto 4 ore anche se è meglio raggiungere le 6-8 ore come consiglia Simone. Qualcuno si chiederà se non sia il caso di farlo con il seitan già pronto…io credo che sia molto meglio farlo con il seitan fatto in casa perché é particolarmente morbido e il risultato è quello di un bocconcino morbido fuori e croccante esternamente. A mio parere ne vale la pena. Io l’ho accompagnato con la maionese vegan e con una leggera insalata di finocchi. Provatelo! 🙂

Lista della spesa (per 2-3 persone): (per 450 gr di seitan:) 1kg di farina di tipo “00”, acqua q.b. (per il brodo di cottura:) 2 lt acqua, 20g di sale integrale, 1 pezzo di alga kombu, 1cm di zenzero fresco, 30g di salsa di soia tamari (per la preparazione dei bocconcini): farina di semola di grano duro q.b., curry dolce in polvere a piacere, olio evo, 2 foglie di salvia, 1 foglia di alloro, 2 scorzette di limone.

Iniziamo preparando il seitan. Impastare la farina insieme all’acqua fino ad ottenere un composto morbido e omogeneo. Formare una palla e disporla in una bacinella. Coprire completamente con acqua del rubinetto a temperatura ambiente. Lasciare riposare da 4 a 8 ore. Iniziare a “lavare” l’impasto sotto un leggero flusso d’acqua. L’amido inizierà ad abbandonare l’impasto colorando l’acqua di bianco. Continuare questa procedura con delicatezza fino a quando l’acqua non sarà tornata limpida e l’impasto non si sarà visibilmente ridotto.

Possiamo ora procedere con la cottura nel brodo che avremo preparato e messo sul fuoco prima di iniziare la procedura del “lavaggio” qui sopra descritta. L’alga kombu (tagliata a pettine), lo zenzero, il tamari e il sale devono infatti sobbollire almeno 5 minuti. A questo punto inseriamo il seitan direttamente a bocconcini, strappandolo in piccoli pezzi. Lasciar cuocere per 50 minuti a fuoco moderato.

I nostri bocconcini sono finalmente pronti, ci basta strizzarli molto bene per togliere il brodo che hanno assorbito in cottura! Una volta fatta questa procedura passiamo i bocconcini nella farina di semola di grano duro, mettiamo da parte e iniziamo la cottura facendo soffriggere in 3-4 cucchiai di olio evo la salvia, l’alloro e le scorze di limone. Lasciarle per qualche minuto e toglierle con una pinza. Aggiungere i bocconcini e saltarli in padella fino a quando non inizieranno ad essere dorati. Aggiungere nel corso della cottura olio evo spostando da un lato i bocconcini e poi riprendendo a saltare. Aggiungere un cucchiaino di curry in polvere (o più, se vi piace molto saporito) e continuare a saltare. Dopo qualche minuto, quando i bocconcini saranno belli dorati, servire magari accompagnando con la maionese vegan, come ho fatto io.

About Samantha

Samantha
Samantha Alborno -------------------------------------------------------------------------------------------------- Samantha si appassiona alla cucina naturale e conduce due programmi di ricette: "In cucina con Samantha" per Telegenova e "Naturalmente...in cucina" sulla Web Tv di Donna Moderna. Organizza corsi di cucina, consulenze per la ristorazione e piccoli eventi.

Check Also

Polpette broccolose

Evviva! Una nuova ricetta finalmente! Scusate se ci ho messo tanto ma è stato un …