Home / IN EVIDENZA / Peace food: piccoli, ma radicali cambiamenti per migliorare la nostra vita. Fisicamente e spiritualmente

Peace food: piccoli, ma radicali cambiamenti per migliorare la nostra vita. Fisicamente e spiritualmente

peacefood_recensione_valentinaNutrizione, etica, storia, religione, spiritualità, status sociale, medicina, impatto ambientale, arte culinaria: tanti sono gli elementi in ballo quando si parla di alimentazione.

Bisogno primario dell’uomo, lo ha seguito in ogni sua evoluzione dall’alba della civiltà, al punto che il concetto di cibo non può essere minimizzato a un elenco di ingredienti. Si ha a che fare con le mille sfumature di un vero e proprio indicatore antropologico ed è davvero difficile imbattersi in un testo che le abbracci tutte.

Per questo motivo, si resta per un attimo intimoriti nell’affrontare la vastità di argomenti che caratterizza Peace Food.

Il suo autore, il Dottor Dahlke, parte da una prospettiva medica per portarci lontano in un viaggio dove il cibo è solo un veicolo per esplorare i tanti aspetti dell’uomo e le conseguenze del suo operato.

Alla luce di evidenze statistiche, possiamo iniziare apprezzando gli indiscussi vantaggi di una dieta vegana: efficace arma di difesa contro obesità, disturbi cardiovascolari, malattie senili e insorgere del cancro, nonché garante di un funzionamento equilibrato dell’organismo.

Il focus, quindi, si sposta sul tema della sofferenza animale e dell’impatto ambientale, portandoci nel backstage delle nostre scelte alimentari e fornendoci ampi spunti di riflessione sulle nostre responsabilità eticologiche.

La terza parte, infine, lascia spazio a una conclusione più di stampo filosofico e religioso, sottolineando come la spiritualità e il benessere psichico passino anche attraverso il cibo, secondo l’ormai risaputa formula “Siamo ciò che mangiamo“.

Un’interessante appendice finale è dedicata alle “30 RICETTE VEGANE PER UNA VITA FELICE”, scritta da Dorothea Neumayr, consulente di terapie olistiche e  medicina archetipica.

Il libro si snoda in modo avvincente, sebbene, in certi tratti, il testo possa risultare non facilmente accessibile a un pubblico che non sia già sensibile a questo tipo di argomentazioni. Tuttavia, il lettore curioso e appassionato sarà sicuramente in grado di superare alcune complessità stilistiche e accedere a un intenso viaggio che parte dal piatto per esplorare ciò che ci sta attorno.

Un libro, soprattutto, sull’uomo.

TITOLO

Peace Food

I benefici fisici e spirituali dell’alimentazione vegana

AUTORE

Rüdiger Dahlke

NUMERO PAGINE

249

CASA EDITRICE

Mediterranee edizioni

ANNO DI PUBBLICAZIONE

2014

About Valentina D'Amora

Check Also

Polpette broccolose

Evviva! Una nuova ricetta finalmente! Scusate se ci ho messo tanto ma è stato un …