Home / IN EVIDENZA / Vellutata di zucca al profumo di sedano con amaranto

Vellutata di zucca al profumo di sedano con amaranto

Vellutata di zucca al profumo di sedano con amaranto
Vellutata di zucca al profumo di sedano con amaranto.

La vellutata di zucca l’ho preparata diverse volte nella mia vita senza variazioni particolari. Questo perché amo il sapore dolce della zucca e di solito non lo voglio contaminare. Questa volta però avevo delle foglie di sedano (sì, avete capito bene, delle foglie) e ho pensato di conferire alla mia vellutata di zucca un profumo di sedano particolare. Ha funzionato benissimo. Questa vellutata di zucca al profumo di sedano con amaranto vi conquisterà al primo assaggio. La prima vellutata del mio autunno è tutta per voi!

Lista della spesa (per 2 persone):

  • 100g di amaranto
  • 600g di zucca
  • 2 patate piccole
  • 1 cipolla
  • Una manciata di foglie di sedano
  • Olio extravergine di oliva e sale q.b.

Tagliare a pezzi la cipolla, la zucca e le patate e farle rosolare in poco olio evo. Aggiungere acqua quasi a coprire le verdure e un pizzico di sale grosso. Coprire con coperchio e lasciar cuocere fino a quando le verdure non saranno morbide, aggiustare di sale e frullare con il frullatore al immersione. Nel  frattempo far cuocere l’amaranto per 15 minuti, con il rapporto 1 volume di amaranto 2 volumi di acqua, con coperchio. Spegnere e lasciar riposare per 5 minuti.
Servire la vellutata con qualche cucchiaio di amaranto e, se volete, con qualche foglia di sedano fresca tritata finemente.

About Samantha

Samantha
Samantha Alborno -------------------------------------------------------------------------------------------------- Samantha si appassiona alla cucina naturale e conduce due programmi di ricette: "In cucina con Samantha" per Telegenova e "Naturalmente...in cucina" sulla Web Tv di Donna Moderna. Organizza corsi di cucina, consulenze per la ristorazione e piccoli eventi.

Check Also

Polpette broccolose

Evviva! Una nuova ricetta finalmente! Scusate se ci ho messo tanto ma è stato un …